15 Agosto 2020

W L´ORA DEL CODICE!!!

24-12-2015 16:34 - Scuola Secondaria di Crespina
Venerdì 11 Dicembre in occasione della Settimana del Codice e della Settimana del PNSD le classi 3A di Crespina e 2F di Santa Luce, a coppie o a gruppi di tre, si sono cimentate in un gioco di coding in perfetto stile MINECRAFT accedendo al sito “Programma il Futuro” questi i commenti a caldo: “… venerdì 11 dicembre, io Valentina e Viola abbiamo giocato all’Ora del Codice con Minecraft … lo scopo del gioco era quello di svolgere 14 missioni … per far muovere il personaggio c’erano dei comandi che bastava metterli uno sotto l’altro, così da permettere a “Steve” o “Alex” di fare le missioni. Nel nostro gruppo abbiamo cooperato molto, soprattutto nelle prime missioni … alla fine il gioco si faceva molto più difficile e infatti non ci sono riusciti gli ultimi due obiettivi. Finito tutto ci è stato assegnato un diploma e lo abbiamo stampato.” MARCO B., VALENTINA B. e BATONI V. “… l’unico livello che non c’è riuscito è stato quello di costruire le mura della casa, ma solo perché non avevamo letto bene il comando. Mentre il livello che non abbiamo capito è stato l’ultimo … potevano scriverci di costruire una casa invece che qualcosa di unico … i livelli che i sono piaciuti di più sono stati quelli dove si raccoglieva la legna, dove si prendeva la lana e dove si seminava“ GIULIA G., GIULIA N. e RAFFAELE C. “… all’inizio sembrava un giochino infantile, però poi ci siamo rese conto che è un gioco entusiasmante e che per giocarci si deve usare l’intelligenza e molto senso dell’orientamento …” AURORA S. e BEATRICE L. “… ci siamo divisi in squadre da due persone, io ero con Greta … all’inizio non capivamo che cosa dovevamo fare sicché abbiamo sbagliato un sacco di volte … ma dopo un po’ abbiamo capito … è stata la parte più spiacevole ma divertente perché l’omino moriva e non capivamo che cosa stavamo sbagliando. Forse sbagliavamo a dargli i comandi … Minecraft come gioco è molto impegnativo, perché bisogna ragionarci molte volte. Però è stata una bella esperienza, abbiamo superato tutti i livelli e ci siamo divertite un sacco” LUCREZIA S. e GRETA B. “… le sfide erano 14 e io e Simone siamo arrivati alla 12, in parte per colpa del computer che andava a scatti e non loggava … dopotutto però siamo arrivati al livello 12 … consigliamo a tutti di provare questo gioco tranne a quelli con poca pazienza. E inoltre consigliamo l’uso di un computer che funzioni per non provare la nostra stessa esperienza.” SAMUELE P. e SIMONE B.

Fonte: Scuola Secondaria di Santa Luce

Realizzazione siti web www.sitoper.it