25 Settembre 2020

Visita a Katia Confezioni 3°D e 3°E

29-05-2016 18:44 - Il Dirigente Scolastico scrive
Gli alunni  delle classi terze  della scuola secondaria di Fauglia da Katia Confezioni   Venerdi  27 maggio  i ragazzi della terza  D ed E  della Scuola secondaria 1° grado  di Fauglia, sono tornati   a far visita al negozio di Katia Confezioni  ad Acciaiolo. Tutto era iniziato  il 15 gennaio 2014, quando  le  allora  due classi prime, accompagnate  da alcuni insegnanti andarono ad Acciaiolo per visitare la ditta che richiedeva il loro operato per il  Concorso IDEE IN LIBERTA´che aveva come obiettivo di creare la  decorazione per  nuova facciata del negozio di Katia. Il premio in denaro che ricevettero per  questa  attività  innovativa ed  stimolante  è stato utilizzato per arricchire le loro conoscenze   artistiche andando a visitare mostre come quella di  Toulouse - Lautrec che si è svolta a Pisa- Palazzo Blu in questo anno. I ragazzi hanno ammirato con interesse le opere del grande artista francese e, affascinati dal suo stile inconfondibile, hanno scelto di riprodurne alcune , utilizzando materiali e strumenti  diversi dalle tradizionali tecniche pittoriche. Gli alunni  della terza E si sono divisi in due gruppi  rappresentando  due opere  che  raffigurano  famosi artisti  del  Mouilin Rouge:  il  più famoso locale di Parigi frequentato da  Toulouse-Lautrec . 1. Yvette Guilbert : una cantante molto apprezzata dal pubblico  che riusci  a a costruirsi un personaggio dai caratteri ben definiti presentandosi  sempre in scena  indossando  lunghi guanti neri  che   ispirò Henri de Toulouse-Lautrec   alla quale  dedicò due album di ritratti.  Da questo album,   i ragazzi  hanno scelto l´immagine da riprodurre fedelmente dipingendolo su legno per mezzo di  colori acrilici.   2. La Goulue et Valentin :  due ballerini  che nel 1890 erano le due stelle più importanti del Moulin Rouge.  La Goulue , che significa la "golosa" era  così soprannominata per il vizio della golosità che, nel giro di pochi anni, la portò per l´eccesso di peso del suo corpo,  ad allontanarsi dalle scene.  Valentin-le-désossé era invece un uomo di mondo proveniente da una ricca famiglia, di aspetto longilineo e dai movimenti molto elastici e molleggiati. Questa litografia di Toulouse-Lautrec del 1894 è stata rielaborata  in modo  veramente originale, riproducendo i due ballerini su un pannello di legno ritagliando il contorno delle figure  per   mettere maggiormente in evidenza la danza che stavano  eseguendo.   3. Divan Japonais  è invece l´opera riprodotta da tutti gli alunni della  terza D. Toulouse-Lautrec eseguì  questo  manifesto  per pubblicizzare l´inaugurazione del  locale parigino , che  avvenne nella  primavera del 1893.  In primo piano, tutta in scuro, è collocata la figura della famosa ballerina  Jane Avril,  mentre sullo sfondo  in alto a sinistra, nonostante il taglio completo della testa, si riconosce Yvette Guilbert  per i suoi caratteristici guanti neri. La riproduzione  di questa opera è stata lunga e complessa per la tecnica scelta: le tinte piatte della litografia infatti, hanno suggerito ai ragazzi l´utilizzo di stoffe  per realizzare  il loro lavoro. In questa prima fase, abbiamo avuto la collaborazione di Katia Confezioni , che ha fornito le stoffe della consistenza e dei colori adatti alla riproduzione dell´opera.  Successivamente i ragazzi hanno disegnato e ritagliato ogni singolo pezzo  che è stato appoggiato  e cucito su una base di stoffa per formare alla fine, il   nuovo ed originale   manifesto  di  Toulouse-Lautrec. I  ragazzi  terza  D ed E   hanno portato le tre opere   nel negozio di  Katia  dove saranno esposte  per un periodo,    affinché   un pubblico più vasto possa ammirare  i lavori creati dai ragazzi della scuola secondaria di Fauglia per tornare poi a decorare la nostra scuola. Gli alunni però hanno deciso di lasciare uno dei loro elaborati a Katia,  come ringraziamento alla bellissima opportunità  che ha dato loro con il Concorso.

Fonte: Scuola Secondaria di Fauglia

Realizzazione siti web www.sitoper.it