26 Settembre 2020

SETTIMANA DELLE OPPORTUNITÀ.....IN CHE SENSO?
Outfit 2018: Principi Azzurri ben vestiti cercasi!

06-02-2018 09:37 - Scuola Secondaria I° Fauglia
Fauglia, 5 febbraio 2018
Responsabilità: una parola a noi giovani sconosciuta a cui, nella nostra scuola all´avanguardia, è dedicata addirittura un´intera settimana.
A cosa serve,si chiedono gli insegnanti? Gli studenti, invece, hanno ben chiara la risposta e vivono per sette giorni all´anno i lori sogni: una scuola con soltanto due ore di lezione giornaliere... Sogni a parte, la "Settimana delle Oppurtunità" dovrebbe servire a renderci più responsabili,più autonomi, più propositivi, più organizzativi, tutti i più che vi vengono in mente e a mettere in piedi un gruppo efficiente,senza scatenare una confusione infernale!!!!
Ecco i gruppi di quest´anno:
-Arte,un laboratorio con alte aspettative: dipingere quattro tele da far invidia a Michelangelo, per poi esporle ad una mostra.
-Giardinaggio,un team intento a pulire e migliorare il giardino della scuola, decorandolo con piante e fiori petalosi.
-Fotografia, altro gruppo di lunga data che progetta fin dal primo giorno l´annuario degli studenti.
-Tecnico,una novità del 2018 che da tanto è numeroso, si suddivide in due sottogruppi, uno con l´ambizioso progetto di costruire orologi e casse per ascoltare la musica, l´altro col non meno temerario intento di creare termometri digitali.
-Radio: un tradizionale laboratorio realizzato grazie all´aiuto di Davide Battaglia che, come ogni anno, mette a disposizione della scuola le sue attrezzature. Durante tutta la settimana i nostri tecnici e speaker radiofonici si prepareranno per la diretta che andrà in onda sabato mattina.
Ed infine, ultimo ma non quanto ad importanza, il nostro gruppo, i giornalisti di "Cioé?", la rivista della scuola, che ogni giorno sul sito del nostro Comprensivo pubblicherà interviste, giochi, ultime tendenze,rubriche e articoli vari che andranno in stampa giovedì e sabato prossimi.
Allora, cari colleghi, pur sapendo quanto poco vi piace leggere, ci auguriamo che non vi perdiate nemmeno una parola del nostro giornalino, dall´accattivante titolo "Cioè?" , altrimenti detto "In che senso?".



Molti studenti si preoccupano di essere sempre alla moda per non essere giudicati sfigati e banditi dalla società dei Millennials.
Per questo abbiamo deciso di intervistare i nostri coetanei, chiedendo loro come si vestono normalmente e per avere dritte per essere sempre alla moda.
Questo l´outfit delle ragazze: jeans strappati e a vita alta, felpe larghe, scarpe basse e di marca; stando ai nostri dati le ragazze hanno più cura dello stile rispetto ai maschi; non viviamo senza la nostra felpa larga e ci vestiamo bene anche per andare a buttare la spazzatura ( ammesso che ne abbiamo voglia!).
Le ragazze per uscire si vestono bene, anche quando in casa si conciano come delle casalinghe disperate e, quando arriva il momento di chiudersi la porta di casa alle spalle, col rischio di incontrare il Principe Azzurro, sono capaci di una trasformazione degna della Fata Smemorina.
Questo, invece, l´outfit dei ragazzi:
come tutti sappiamo i ragazzi non sempre si vestono come Cameron Dallas, ma assomigliano di più a un sopravvisuto ad un incendio, vestono con maglie scelte a caso e non gli interessano la marca, la misura, la lunghezza, il colore; lo stesso fanno con i jeans: l´importante è che siano a cavallo basso, molto basso, in modo da mettere in bella mostra la biancheria intima, però non accettano scarpe che non siano Adidas, Nike e Puma: per loro le scarpe di marca sono come per Golum il suo "tessssoro".
Da questa lotta impari, le ragazze escono sempre vittoriose, aiutate anche da quei risvoltini, orribili agli occhi degli adulti, cui i maschi non sanno rinunciare.
Dopo queste dritte, nessuno potrà più sbagliare look!


La redazione di Cioè? è composta da: Giulia Donati, Giulia Tanca, Agnese Meini, Brunilde Maltinti, Pietro Vernassa, Nathalie Bertini


Fonte: Scuola Secondaria di Fauglia

Realizzazione siti web www.sitoper.it