25 Novembre 2020

Progetto Contemporanea...mente: la Geografia oltre le conoscenze

27-03-2019 12:03 - Scuola Secondaria di Crespina
Sabato 16 Marzo 2019- Scuola Media di Crespina- Classe Terza A
Progetto Contemporanea…mente
La Geografia oltre le conoscenze
Attività didattico - laboratoriale proposta dal Prof. Andrea Vento
"Geografia del Sud America:
per un approccio interpretativo, inclusivo e laboratoriale"


Progettazione:
1. LEZIONE "L'AMRICA MERIDIONALE" CON SUPPORTO DI PRESENTAZIONE IN PPT
 Geografia fisica (morfologia, idrografia e climatologia)
 Aspetti umani (popolazione, struttura etnica)
 Aspetti economici e sociali
 Analisi degli stati dal punto di vista dello sviluppo economico e sociale

2. LABORATORIO DI GEOGRAFIA APPLICATA:
2.1 LABORATORIO INDIVIDUALE:
- Sulla carta muta del sud America individuare
a. gli stati
b. le capitali
c. le macroregioni (bordarle con un pennarello)

2.2. LABORATORIO A GRUPPI:
- I ragazzi vengono divisi in 4 gruppi (uno per macroregione)
- Viene assegnata ad ogni gruppo una macroregione (Area Andina, Cono Sud, Area Amazzonica e Area delle Guyane)
- Consegne:
 Realizzare la tabella con la composizione etnica degli stati della propria macroregione
 Incrociare la distribuzione etnica con le fasce climatiche e il percorso storico
 Realizzare una tabella con pil pro capite, mortalità infantile e speranza di vita degli stati
 Scrivere un commento in cui viene analizzato e valutato:
a) Il livello di sviluppo economico e sociale dei paesi della propria macroregione
b) Le condizioni della propria macroregione nel contesto sud americano (essere in grado di valutare se la propria è una zona più o meno sviluppata rispetto alla media)
c) Le relazioni tra la composizione etnica e lo sviluppo economico e sociale dei vari stati

Svolgimento dell’attività:
Quando? Chi? Cosa?
Sabato 16 marzo 2 h Prof. Andrea Vento Lezione introduttiva; avvio del laboratorio
Giovedì 21 Marzo 2 h Prof.ssa Serena Campani Laboratorio
Martedì 26 Marzo 1 h Prof.ssa Serena Campani Conclusione dei lavori con socializzazione dell’attività e autovalutazione da parte dei ragazzi

Report dell’attività:
Nell’ambito del Progetto Contemporanea…mente, Sabato 16 Marzo, il Prof. Andrea Vento, docente di Geografia economica dell’Istituto Tecnico Pacinotti di Pisa, è venuto dai ragazzi di terza A della scuola media di Crespina per tenere una lezione sull’America Meridionale, argomento che stanno studiando a Geografia.
Dopo una progettazione condivisa dell’attività tra il Prof. Vento e la Prof.ssa Campani –docente di Lettere della III A- che prevedeva una lezione frontale e dialogata con una parte laboratoriale, l’unità di apprendimento si è aperta con l’intervento del Prof. Vento, che mediante il supporto di una presentazione PPT proiettata alla Lim ha spiegato ai ragazzi gli aspetti fisici e antropici dell’America del Sud, mentre loro prendevano appunti.
In un secondo momento agli alunni è stato fornito un menù di lavoro per svolgere la parte laboratoriale che è stata divisa in due fasi:
• un momento individuale di lavoro sulla carta muta con individuazione e collocazione di stati, capitali e macroregioni
• un momento in piccolo gruppo (3/4 alunni) in cui i ragazzi hanno lavorato sui dati forniti in tabella dal Professore per comprenderli, analizzarli ed interpretarli al fine di produrre un testo come richiesto dalla consegna.
Soprattutto per eseguire l’ultima parte del lavoro i ragazzi hanno potuto sperimentare il metodo d'indagine geografico che prevedere di raccogliere, comprendere, analizzare ed interpretare i dati; un metodo di lavoro rigoroso che pone sfide metodologiche di alto profilo.
Utilizzando le carte, le tabelle, gli appunti e la presentazione che il Prof. ha lasciato loro, i ragazzi hanno lavorato con grande serietà ed impegno, collaborando tra di loro per la risoluzione del “problema”, che in questo caso riguardava la stesura di un commento di carattere geografico che prevedeva l’intreccio di aspetti fisici (la climatologia), economici ed antropici.
La geografia offre un punto di vista complesso e globale sulla realtà, in quanto incrocia saperi appartenenti ai differenti assi culturali –scientifico e storico sociale in primis- e se affrontata in un’ottica di learning by doing (imparare facendo) superando la dimensione trasmissiva delle conoscenze, si presta ad essere al contempo disciplina altamente inclusiva, generatrice di apprendimenti significativi e modalità privilegiata di approccio alla realtà in cui viviamo.



Fonte: Serena Campani

Realizzazione siti web www.sitoper.it